Disegnati dalle abili mani di Bill Mantlo e Ed Hannigan nel lontano 1982, i 2 personaggi irrompono sugli schermi d’oltre oceano il 7 giugno, e in Italia dal giorno successivo con un nuovo episodio a settimana in esclusiva su piattaforma Amazon Prime Video.
Vi avvisiamo già da subito che la serie tv in questione è indirizzata ad un pubblico veramente giovane, anche se, proprio per questo motivo, rappresenta una grande novità per il genere dato che riesce a miscelare perfettamente l’intelligenza e la poetica che troviamo nei prodotti
Marvel ad una trama ricca di sfaccettature e dotata di un grande potere attrattivo.
Un lungo flashback vi farà immergere nel background di Tandy e Tyrone; la prima è una ragazzina di New Orleans che rimarrà coinvolta con il suo papà in un terribile incidente stradale; Tyrone invece è un ragazzo di colore vittima dei loschi traffici del fratello maggiore.
L’esplosione di una fabbrica li legherà inscindibilmente con un doppio filo e, ormai adolescenti, le loro vite si incroceranno di nuovo per non dividersi mai più.
Inspiegabilmente Tandy acquisirà il potere di generare lame lucenti con le mani, Tyrone dal canto suo scopre di poter viaggiare attraverso la dimensione oscura, ma come ben sappiamo…
Da grandi poteri derivano grandi responsabilità.
Cloak & Dagger sembra funzionare a 360°!
Riesce a frazionare molto bene i tempi morti, miscelando sia il lato prettamente teenagers della storia (con tutti i temi e le problematiche che lo riguardano), che a delineare anche un importante contesto sociale.
I protagonisti sono i 2 lati della stessa medaglia, li contraddistingue soltanto il sesso ma in realtà sono molto simili tra loro.
Tandy è una outsider, una ragazza che vive nei bassifondi, ladra di professione ma con un animo forte e angosciato.
Tyrone mantiene un profilo basso, segnato da un passato che rinnega e che non riesce a dimenticare, oppresso da una famiglia che cerca di spingerlo a superare i suoi stessi limiti.
In una New Orleans oscura e avversa i 2 ragazzi viaggiano alla ricerca di qualcosa che non c’è in una realtà che non li apprezza.
Per loro non c’è amore né redenzione, ma speranza.
La nuova serie di casa Marvel, anche se come vi abbiamo accennato in precedenza conserva le caratteristiche di un teen-drama (di certo non ai livelli di 13 Reasons Why) è un prodotto da tenere d’occhio che ben riesce ad esplorare l’universo giovanile, con uno sguardo cupo ma al tempo stesso meno distaccato e più speranzoso.

Gli episodi previsti sono 10 e noi, immancabilmente vi invitiamo a gustarvi il trailer qui sotto:

 

Edo jeeg

Edo jeeg

Nerd.

Leave a Reply